Amenorrea

L’amenorrea è una mancanza di mestruazioni e bisogna tener presente che esistono periodi della vita della donna nei quali tale mancanza è fisiologica: prima della pubertà, dopo la menopausa, durante la gravidanza e, per un periodo più o meno lungo, durante l’allattamento. Al di fuori di questi casi, l’amenorrea è dovuta a malattie che causano un’alterazione delle condizioni generali, oppure a malattie dell’apparato genitale; l’amenorrea può essere causata anche da gravi traumi psichici.

Un’alterazione della funzione mestruale (a maggior ragione la mancanza di mestruazione) non è altro che una manifestazione, un sintomo potremmo dire, di un’alterazione nel succedersi dei fenomeni che si svolgono a carico dell’endometrio, quindi il segno che qualcosa nel meccanismo di regolazione non funziona nel modo dovuto. Dobbiamo fare anzitutto un’importante distinzione tra amenorrea ”primaria” (che si osserva in ragazze o donne che, pur avendo superato l’epoca della pubertà, non hanno mai avuto mestruazioni) e amenorrea ”secondaria” (che invece compare dopo un periodo durante il quale la funzione mestruale si è svolta in modo regolare).

Amenorrea Primaria: qualora il flusso mestruale non compaia entro i 16 anni di età, si parla di amenorrea primaria.

Il fatto che all’epoca della pubertà (12-13 anni) non compaiano mestruazioni può essere legato sia a cause direttamente connesse con l’apparato genitale, sia a cause che solo indirettamente agiscono sulla funzione genitale. Tra le cause genitali vanno ricordate le gravi malformazioni dell’apparato sessuale (mancanza o insufficiente sviluppo dell’ovaio o dell’utero). Vi possono poi essere casi in cui il meccanismo regolatore della funzione ovarica e mestruale agisce regolarmente: queste ragazze, all’epoca della pubertà, presentano un normale sviluppo corporeo, con comparsa di peli al pube, e alle ascelle, sviluppo delle mammelle e degli organi genitali esterni, tuttavia non hanno mestruazioni.

Si ritiene che in questi casi esista un’insensibilità della mucosa uterina agli stimoli ormonali (estrogeni e progesterone) provenienti dall’ovaio.

Le cause extragenitali

Possono essere legate alle disfunzioni del diencefalo e dell’ipofisi, che modificano o aboliscono la produzione degli ormoni ipotalamici e ipofisari; questi ultimi, stimolano l’ovaio, causando la produzione di estrogeni e di progesterone.

Anche una grave deficienza dell’attività della tiroide (cretinismo) può essere causa di amenorrea primaria.

Tra gli altri fattori possono esserci i gravi stati di denutrizione, le avitaminosi, le malattie infettive croniche (tubercolosi) e le anemie gravi.

Amenorrea Primaria… Mai avuto il ciclo:

  • dovuta a malformazioni dell’apparato genitale
  • problemi ipofisari
  • insensibilità della mucosa uterina agli stimoli ormonali

Insufficienza ovarica:

  • alterato sviluppo delle ovaie
  • deficit di 17-α-idrossilasi (problemi sintesi ormoni steroidei)
  • sindrome dell’ovaio resistente (malformazione dell’ovaio)
  • insufficienza ovarica precoce
  • Galattosemia ( ineff. enzima che metabolizza il galattosio)

Amenorrea Secondaria: con questo termine si indica la cessazione della funzione mestruale dopo un periodo in cui questa si è svolta regolarmente.

Tra le cause più importanti dell’amenorrea secondaria, figura quella legata all’alterazione della funzionalità ipofisaria.

Amenorrea Secondaria:

  • Pillola (dopo un uso prolungato dei contraccettivi orali)
  • Sistema nervoso
  • Traumi
  • Problemi ipofisari
  • Denutrimento
CURA:
Deacidificare l’organismo: Cibi integrali, Miglio, frutta e verdura, frutta acida, acqua basica…

Sali Basici

CITRATI – CARBONATI.
1 CUCCHIAINO DA CAFFE’ IN UN BICCHIERE D’ACQUA 2 VOLTE AL GIORNO

Oligum Zinco – Rame

30 GOCCE SOTTO LA LINGUA, TRATTENERE UN MINUTO, POI DEGLUTIRE, PRIMA DEI TRE PASTI 
Biocatalizzatore: Attivazione asse Ipofisi – Ovaie

Fitoterapia:

Fitopreparato Salvia Mater

40/50 GOCCE IN POCA ACQUA, PRIMA DEI TRE PASTI

La salvia officinalis è la pianta elettiva per la stimolazione delle ovaie e degli estrogeni.

Utile in tutte le amenorree e in quelle situazioni in cui si manifestano tutti gli elementi che annunciano l’avvicinarsi delle mestruazioni, (umore, tensione mammaria…) ma che tardano a manifestarsi.

Magnesio C

1 CAPSULA PRIMA DEI TRE PASTI

Fondamentale l’apporto di Magnesio frazionato con Vit. C e Piridossina per distendere i fasci muscolari in modo particolare quelli dell’utero e di tutto l’apparato uro-genitale.

Fitopreparato Tilia Mater

Se ansia, nervosismo, stress.
40/50 GOCCE IN POCA ACQUA TRE VOLTE AL GIORNO O LONTANO DAI PASTI O DOPO I PASTI

Questo fitopreparato sinergico è fondamentale per attivare il sistema Parasimpatico e quindi agire sulla tensione muscolare, ansi, nervosismo e ciclo del sonno.

Omega 3

Olio di semi di Lino

Ricco di acido alfa linoleico – precursore degli Omega 3

Da utilizzare nella quantità di ¼ di cucchiaino da caffè nelle verdure crude. 

Flavon C

1 CAPSULA PRIMA DEI TRE PASTI

I Flavonoidi sono antiossidanti importanti e promuovono parecchi effetti sulla salute. Oltre ad attività antiossidante, queste molecole forniscono i seguenti effetti benefici:

  • Antivirale (vedi azione della Quercetina contro il virus dell’epatite C)
  • Anticancro
  • Antinfiammatorio

Questa scheda tecnica, riporta informazioni che in alcun modo non vogliono sostituire la diagnosi ed il parere del Vostro medico di fiducia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish