Le Diatesi o Disposizioni Famigliari

Volete aprire un’Erboristeria?
Settembre 24, 2019

Le Diatesi o disposizioni famigliari

si intendono un insieme di affezioni che colpiscono simultaneamente o progressivamente nel tempo uno stesso individuo, affezioni differenti sia per sede anatomica che per sintomatologia, ma che presuppongono una stessa natura ed origine che la possiamo trovare all’interno dei membri della stessa famiglia. Queste “disposizioni” le dobbiamo ricercare determinate in tutte quelle “pandemie” e nella difficile evoluzione dell’umano che hanno “lasciato un segno” nella disposizione funzionale degli individui e nel loro sistema immunitario.

Sia ben chiaro, le Diatesi non sono una valutazione scientifica, ma un’accurata analisi “empirica” di alcune situazione che si presentano all’interno dello stesso gruppo famigliare. Pertanto, le Diatesi vanno viste come un elemento estremamente importante da tenere presente nel momento di un indagine eziologica prima di una diagnosi.

L’importanza delle Diatesi, viene ancora maggiormente messa in evidenza quando all’interno della stessa famiglia dobbiamo fare prevenzione… esempio: nonna allergica con artrite, babbo asmatico con eczema non infettivo… ragazza di 20 anni, che non si ammala masi, che sprizza energia, che riafferma che il suo momento migliore giornaliero è di sera…. Basandoci sulle Diatesi ed ipotizzando una base Allergica (Diatesi 1)  con possibile evoluzione in malattie auto-immuni gli consiglieremo di introdurre nella sua alimentazioni fonti di Iodio (alghe) e di fare un accertamento dei valori tiroidei (T4 – T3 – TSH) ipotizzando che con l’aumento degli anni si possa presentare un rallentamento tiroideo.

D’altronde Prevenzione significa arrivare prima e quindi vedere lontano.

DIATESI  I°  ALLERGICA  >  MANGANESE  > SOGGETTO IPER

Biocatalizzatore: Manganese

ASPETTO FISICO:

Stanchezza tipicamente mattutina, difficoltà di alzarsi, miglioramento all’aperto e con movimento, miglioramento durante il giorno iperattivo e instancabile la sera.

ASPETTO PSICO-COMPORTAMENTALE:

di cattivo umore al mattino, ottimista ed euforico verso sera (rimane un ottimista) iperattivo.

Se contrastato si irrita, passionale in tutte le cose. La Memoria è buona ma selettiva, ricorda solo ciò che gli piace.

INDICAZIONI CLINICHE:

Rinite allergica, congiuntivite allergica, Asma bronchiale allergico, Emicrania allergiche, Orticaria, Eczema costituzionale o atopico. Turbe e allergie alimentari, Colon irritabile, Eretismo cardiaco con palpitazioni. Ipertensione arteriosa sintomatica. Ipermenorrea, polimenorrea, dismenorrea. Soggetto ipertiroideo, artrosi ed artrite autoimmune

DIATESI  II° IPOSTENICA – MANGANESE RAME >  SOGGETTO IPO

I biocatalizzatori di base sono il complesso  Mn-Cu,

ASPETTO FISICO:

stanchezza che si manifesta verso sera, soggetto calmo e riflessivo, metodico e con scarsa resistenza fisica.

ASPETTO PSICO-COMPORTAMENTALE:

tendenza al pessimismo, facilità ad esaurimenti, astenia e con cattivo umore. Tendenze morbose caratterizzate da processi infettivi recidivanti.

INDICAZIONI CLINICHE:

Infezioni recidivanti delle prime vie aeree ( rinite, tonsillite, faringite, otite, sinusite, bronchite ). Bronchite asmatica.  Alcune forme di eczema. Cistiti recidivanti. Ipomenorrea, oligomenorrea, dismenorrea Colite. Soggetto ipotiroideo

 

 

DIATESI  III° DISTONICA – MANGANGANESE – COBALTO  (DOPO I 45 – 50 ANNI)

I biocatalizzatori di base sono Manganese-Cobalto, complementari: Magnesio, Potassio e Litio.

ASPETTO FISICO: astenia mattutina con progressivo affaticamento durante la giornata, con pesantezza alle gambe.

ASPETTO PSICO-COMPORTAMENTALE:

soggetto ansioso, con diminuita capacita di concentrazione e memoria. Tendenze morbose caratterizzate da turbe neuro-vegetative e neuro-artitiche. In questa diatesi si giunge dalle due precedenti.

ASPETTO PSICO-COMPORTAMENTALE:

di cattivo umore, al mattino, facilità ad esaurimenti, astenia, soggetto emotivo.

INDICAZIONI CLINICHE:

Reumatismo degenerativo, sindromi dolorose muscolari, tendenza all’iperuricemia, iperazotemia,

ipercolesterolemia. Disturbi della circolazione arteriosa e venosa periferica, varici, pesantezza agli arti inferiori, crampi muscolari. Turbe gastrointestinali, affaticamento epatico, colon irritabile Turbe della menopausa, Ansia, insonnia, turbe dell’umore.

DIATESI  IV° ANERGICA –  RAME-ORO-ARGENTO

I biocatalizzatori di base sono Cu-Au-Ag, complementari: Litio, Alluminio, Rame.

ASPETTO FISICO:

il soggetto presenta un’astenia generale, dominata da una mancanza di vitalità e di adattamento.

ASPETTO PSICO-COMPORTAMENTALE:

perdita progressiva delle facoltà intellettive ( attenzione, concentrazione, memoria, capacità di coordinare ), atteggiamento generale di rinuncia con tendenza all’isolamento e alla depressione.

INDICAZIONI CLINICHE:

Stanchezza fisica persistete. Postumi da traumi fisici e psichici. Processi infiammatori e infettivi a lenta risoluzione o recidivanti con scarsa risposta al trattamento farmacologia. Sindrome depressiva, cattivo umore, vedo nero pianto immotivato.

Questa diatesi può essere transitoria, dopo interventi operatori, gravidanza, durante situazioni di prolungato stress e in età avanzata. L’azione consiste in una stimolazione a livello corticosurrenale, soggetto ipo.

DIATESI V° SINDROMI DA DISATTAMENTO

Sono due Diatesi (legate all’Ipofisi) e sono  dovute alla difficoltà di adattamento delle ghiandole endocrine agli stimoli ipofisari.

SINDROME DA DISADATTAMENTO DELL’ASSE IPOFISO-GENITALE  

I biocatalizzatori di base sono Zinco-Rame, normalizzano il rilascio ormonale  delle gonadi.

INDICAZIONI CLINICHE:

Ritardo di sviluppo sessuale locale e generale. Disfunzione sessuale funzionale. Disfunzione ovarica

Disfunzione del mestruo, amenorrea, dismenorrea (in modo particolare in soggetti giovani)

Problematiche comportamentali legate a disadattamento come l’enuresi notturna.

SINDROME DA DISADATTAMENTO DELL’ASSE IPOFISO-PANCREATICO

I biocatalizzatori di base sono Zinco-Nichel-Cobalto, normalizzano il rilascio ormonale del pancreas.

INDICAZIONI CLINICHE:

Alterazioni del metabolismo glucidico e lipidico.

Iperglicemia ed ipertirglicerimia. Malessere prima dei pasti. Sonnolenza post prandiale.

L’utilizzo dell’oligoelemento sia su soggetti con manifestazioni di iperglicemia sia insulino-dipendenti ha sempre dato grandi risultati anche se dobbiamo segnalare:

1 – Diabete giovanile viene  “considerata come malattie auto-immune e quindi richiama anche la Diatesi 1, Base Allergica.

2 – in Italia da circa 1 anno è vietato l’uso del Nichel negli oligominerali e quindi non possiamo più utilizzarlo, anche se nella nostra esperienza di più di 40m anni non abbiamo mai avuto nessuna manifestazione.

Oligo minerali e Posologia:

La posologia caso per caso sarà determinata dal Terapeuta. Consigliamo di non fare i dilettanti o inventarsi posologie e metodi di assunzione degli oligominerali visto le “stravaganze” inutili e fuorvianti che si sono manifestate in Italia.

 

Scheda Didattica di Base

Scuola di Naturopatia Hermete Sophia – Conegliano

Vittorio Alberti Naturopata 366 4595 970

Dott.ssa Silvia Nogarol Naturopata

scuoladinaturopatiahermete@gmail.com