Visite guidate per conoscere le Piante Officinali

CON I VOSTRI OCCHI

 26 giugno Domenica 2022 ore 10,00 visita guidata presso azienda agricola  “Armo 1191” in Piancavallo PN

1191 è la quota dove si trovano le coltivazioni di arnica montana biologica.

Questa visita sarà l’occasione non solamente di vedere la coltivazione di arnica montana ma di partecipare ad una lezione breve di galenica .

1191 è la quota dove coltiviamo biologicamente la nostra Arnica montana tra i pascoli di Piancavallo (Pordenone, Friuli Venezia Giulia)

L’Arnica montana (Arnica montana L.) è una pianta officinale che le popolazioni dell’arco alpino europeo conoscono da tempo immemorabile per le sue proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie. Le prime aiuole di Arnica sperimentali risalgono al 2011, ad oggi i tre appezzamenti di terreno che conduciamo hanno a dimora circa 150.000 piante su 15.000 mq. Dal 2016 commercializziamo i prodotti con il nostro marchio realizzati solo con la nostra materia prima ultra concentrata.

FRANCESCA

Impariamo a Riconoscere le Piante Officinali

10 Luglio Domenica 2022  Visita guidata presso il giardino botanico G. Lorenzoni del Cansiglio 

Appuntamento ore 09,45 presso il giardino Botanico del Cansiglio:

Si raccomanda la puntualità.

24 Luglio Domenica 2022 Visita guidata presso il giardino botanico delle Alpi Orientali in Nevegal (BL)

Alla scoperta delle piante officinali delle prealpi bellunesi:

Appuntamento ristorante Casera in Nevegal ore 09,50 si raccomanda la puntualità.

Si parcheggia alla sinistra, 200 mt. prima del ristorante Casera e non nel suo parcheggio che è privato.

Le visite guidate sono gratuite ed aperte a tutti

IL NOSTRO OBIETTIVO E’ CONDIVIDERE I SAPERI 

P1090052
Le piante officinali non contengono energie misteriose…anime elfiche ma i principi attivi che sono i metaboliti secondari delle piante, che hanno attività farmacologica e quindi in molti casi curativi.
Sta a noi Naturopati avere la capacità di usarli per migliorare la salute di tutti voi.

Le piante officinali…non sono solo piante ma sono storia e cultura.

Visite Tematiche presso il giardino Botanico del Cansiglio  Vi proponiamo 3 date 
 

14 agosto Domenica 2022

Fitoterapia scientifica per la cura delle Malatie

L’obiettivo di questo incontro è fare un pò di chiarezza sul corretto uso delle piante officinali le quali sono entità viventi che producono i “metaboliti secondari” i quali svolgono attività farmacologica.

Quindi nessuna “strana energia”, nessuna anima vibrante e tantomeno poteri magici… ma sola sapiente ed evolutiva chimica organica che parla lo stesso linguaggio della nostra chimica animale.

Quindi parleremo di piante elettive per i vari organi e patologie. Sottolineando la differenza tra attività farmacologica ed indicazioni terapeutiche e mettendo in evidenza il ruolo delle piante organo bersaglio.

SOLO LA SCIENZA CI PUO’ INSEGNARE L’USO DELLE PIANTE OFFICINALI.

Appuntamento ore 09,50 presso il giardino Botanico del Cansiglio:

Si raccomanda la puntualità.

IMG-20190715-WA0066

28 agosto Domenica 2022   Le piante nella tradizione di Santa Hildegard von Bingen

L’importanza di Hildegard per l’utilizzo delle piante officinali è fondamentale per noi sapiens moderni,  perchè ci da l’occasione per comprendere come gli antichi vedevano e interpretavano la realtà basandosi sui 4 elementi di Empedocle ed i 4 umori di Ippocrate riaffermando la separazione tra il macrocosmo simbolo di perfezzione ed il microcosmo simbolo dell’imperfezione e dell’umana incapacità di essere.

In lei si manifesta la medicina greco-romana  ed il V° elemento che per Galeno era il Pneuma o spirito vitale, mentre per

VIRIDITAS

viriditas significava «vigore, freschezza, vivacità giovanile».In quanto derivato da viridis, indica il colore VERDE, e quindi tutto ciò che ad esso è idealmente collegato in termini di crescita vitale, forza e vigore. Viriditas come energia che  cura e guarisce.  Viriditas è l’energia verdicizzante che noi dobbiamo recuperare per poter ritornare in salute.

 

HIildegard-von-Bingen-7

11 settembre  Domenica 2022 Storie e leggende delle

Piante Magiche per curarsi e proteggersi…                                                       

Le piante viste dal punto etnografico nell’uso popolare.

Le piante usate nella tradizione come piante di buon auspicio o di difesa contro il “male” e le avversità della vita.

LA MORTE E’ SEMPRE UN DRAMMA INCOMRENSIBILE  e gli antichi, non potendo comprendere totalmente la vita umana dovevano darsi delle motivazioni plausibili di comprensione degli eventi  ed ecco il significato magico delle piante e del lutto.

Il Mal-occhio…. è legato all’altissima mortalità dei bambini piccoli… e pertanto per una comunità era incomprensibili accettare tutto questo… ma se la motivazione era il “mal-occhio” ossia lo sguardo di una donna senza figli e non più fertile…la comunità comprendeva e poteva metabolizzare il lutto.

In questa realtà umana anche la presenza e l’uso delle piante velenose svolge un ruolo fondamentale a livello di comunità… per chi, come noi tutti, sono figli di Caino.

Le piante della morte e quindi figlie di Thanatos e di Chera… perchè anche la morte non è sempre uguale… esiste una morte al maschile ed una al femminile.

Appuntamento ore 09,50 presso il giardino Botanico del Cansiglio:

Si raccomanda la puntualità.

T_e4703a57fb
IMG-20220626-WA0038
vittorio-3

Info: scuoladinaturopatiahermete@gmail.com    cell. 366 4595 970

Docenti: dott.ssa Silvia Nogarol Naturopata – Vittorio Alberti Naturopata e fitopreparatore

SCUOLA DI NATUROPATIA HERMETE SOPHIA 

Vittorio Veneto Tv – Italia

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish