Vista … Occhi per vedere

Ovviamente il nostro intervento riguarda i problemi “leggeri” di disfunzione o lavoreremo in prevenzione, tenendo conto delle caratteristiche individuali, e professionali.

La retina è un tessuto di origine nervosa, che riveste quasi tutta la parete interna dell’occhio. Questa delicata struttura contiene i fotorecettori, che sono due tipi di cellule sensibili alle onde luminose: i bastoncelli sono coinvolti nella visione monocromatica in condizioni di luce soffusa o crepuscolare (anche  artificiale e TV – computer); i coni sono invece responsabili della visione a colori, ma sono attivi soltanto quando la luce è intensa (visione diurna).

La retina è nutrita da due letti vascolari indipendenti:

Sulla faccia interna, il sistema dell’arteria centrale della retina provvede ad irrorare le cellule gangliari e bipolari e lo strato delle fibre nervose attraverso le cellule di Müller e gli astrociti, che avvolgono a manicotto i capillari, dato che nella retina non esistono spazi perivasali. L’arteria centrale della retina penetra nell’occhio a livello della papilla ottica e si divide in 4 rami che si dirigono verso la periferia. Il sangue refluo si reca, attraverso 4 rami venosi, in direzione della papilla e fuoriesce dal globo mediante la vena centrale della retina.

Sulla faccia esterna, invece, il sangue raggiunge l’epitelio pigmentato ed, attraverso questo, i fotorecettori tramite il sistema corio-capillare. Il drenaggio venoso avviene grazie alle vene vorticose.

Partendo da questi presupposti il nostro intervento riguarderà quello di migliorare la visione notturna ed a luce artificiale, visto le caratteristiche della nostra vita personale-professionale e quella di migliorare la microcircolazione della retina.

Flavon C

Microcircolazione della retina.
2 CAPSULE PRIMA DEI TRE PASTI

E’ un integratore di flavonoidi i quali agiscono sulla permeabilità dei capillari e sulla ipervischiosità del sangue, svolgendo un’azione antinfiammatoria e impedendone la degenerazione.

  • Circolazione – Circolazione Periferica – Fragilità Dei Capillari –  Varici – Flebiti – Emorroidi – Danni alla Circolazione Causati Dal Fumo, microcircolo della retina

Ingredienti per una capsula:

  • Quercitina – 100 mg. da Sophora japonica,   Diosmina – 100 mg. da Citrus aurantium amara , Rutina -100 mg. da Sophora japonica e   Vit. C –  74,2 mg. da bacche di Rosa canina.

La carenza di vitamina A determina alterazione della funzione visiva. Questo fenomeno determina una diminuzione dell’adattamento alla bassa illuminazione (cecità crepuscolare o cecità notturna, emeralopia). Nei casi più seri di deficit vitaminico può anche comparire la Cheratomalacia, ovvero secchezza della congiuntiva e della cornea che possono portare danni oculari permanenti fino alla cecità completa.

Olio Fegato Merluzzo

2 PERLE PRIMA DEI TRE PASTI

Integratore di Vit. A = Retinolo fondamentale per una corretta vista notturna e luce crepuscolare-compute.

Vit. D pre-ormone fondamentale per il corretto assimilazione del Calcio = previene osteoporosi

Omega 3 = azione antinfiammatoria, aumenta produziode del “colesterolo Buono. Azione antiaggregante piastrinica = previene ictus ed infarto. Vit. E Tocoferolo vitamina antiossidante ed ossigenan te dei tessuti.

Valori per 6 capsule:

 

Omega 3

600 mg pari al 150% del fabbisogmo giornaliero

Vit A:

540 mcg pari al 67,5% del fabbisogno giornaliero

Vit. D

6,38 mcg. Pari all’ 127,5% del fabbisogno giornaliero

Vit. E

60 mg.  pari al 49,9 del fabbisogno giornaliero

Importante: Perdita della vista notturna e alla luce artificiale nei soggetti insulino dipendenti e con problematiche tiroidee.

Questa scheda tecnica, riporta informazioni che in alcun modo non vogliono sostituire la diagnosi ed il parere del Vostro medico di fiducia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish